lunedì 22 marzo 2010

La devianza minorile

Gli adolescenti sono sempre più in balia di se stessi, in quanto la società attuale con i potenti mezzi a disposizione, mina quotidianamente la loro personalità in una età in cui la fragilità psicologica e la scarsa capacità critica fanno naturalmente da padroni. Certamente non incoraggiati da una concezione di famiglia forte ed autorevole ma nello stesso tempo dialogante e democratica come dovrebbe essere, i giovani tentano la via dell'infrazione delle regole sociali e a volte anche di quelle penali, credendo con ciò di soddisfare il senso di appagamento del proprio io, sfociando in un egoismo che toglie ogni spazio al dialogo con gli altri. Ed allora si imitano i gesti degli adulti ,spesso violenti, che hanno fatto strada nella società e che vengono portati a modelli positivi dai media e dalla gente comune in generale. Violenza non è solo quella fisica, ma anche e soprattutto quella verbale che si vede ormai quotidianamente nei talk show televisivi con personaggi che fanno dell'arroganza e della polemica la loro carta vincente, facendo lievitare gli ascolti dei telespettatori. Si, oggi l'auditel è il valore supremo cui sacrificare buoni programmi a vantaggio di altri che per il loro piglio polemico ed arrogante sono i più seguiti.
In una situazione del genere c'è solo da sperare che in futuro ci siano le basi per far sì che si affermi un nuovo tipo di pensiero che metta al centro la persona umana con i suoi problemi e i suoi limiti,ma la cui dignità deve essere sempre rispettata senza distinzione di sesso,di razza,di religione e di condizione sociale ed economica.

109 commenti:

Lady Boheme ha detto...

Complimenti per l'interessante articolo, condivido pienamente il tuo pensiero! Grazie della graditissima visita. Un caro saluto

Sebastiano Landro ha detto...

@ Lady Boheme: Ciao :-) grazie a te ed a risentirci presto!Una buona serata

emamama ha detto...

concordo pienamente...sai..a volte mi chiedo::quelli che fanno televisione ci credono tutti stupidi?..o è quello schifo che la gente vuol vedere??
ciao Enza

marcella candido cianchetti ha detto...

buon inizio di settimana

Cinzia ha detto...

Gran bell'articolo, che condivido!
E' sempre interessante leggerti!
Buon inizio settimana,
Cinzia

Gina ha detto...

Sono pienamente d'accordo e mi complimento per questo tuo articolo.
Bello e veritiero come tutti gli altri tuoi articoli.
P.s. ne approfitto per augurarti una Felice Pasqua all'insegna della Pace.

Ely ha detto...

come hai ragione... e io sono sempre più in pensiero per il mondo dei miei figli oggi... 12 e 11 anni nonostante i buoni consigli e i valori che noi cerchiamo di comunicargli la scuola i compagni e i gruppoi comunque la fanno da padroni... i tuoi articoli sono sempre interessanti! a presto Ely

pagnottella ha detto...

Ciao Sebastiano, grazie per la visita!

La tv fa la sua parte!
A presto...

Antonella ha detto...

Ciao Sebastiano! Grazie per la parole lasciate da me! Condivido questa tua opinione e con molto dolore mi rendo conto che tra i giovani manca il rispetto per la "vita" e per "l'altro". Certamente la TV non evita di alimentare e rafforzare il loro atteggiamento arrogante, irrispettoso e anche volgare....che possiamo dire? Lo stesso capita alla Camera tra i politici che si insultano e si danno alle mani... I giovani, in questa società, dove trovano il buon esempio? Nonostante tutto ho fiducia nel cambiamento e nei giovani che hanno la volontà di costruire!
Un saluto a te e buon inizio settimana!

Pagnottina ha detto...

Grazie per la visita Sebastiano e lieta di conoscerti. Interessanti i tuoi articoli.A presto.

Sebastiano Landro ha detto...

@ emamama: Ciao Enza :-) sì purtroppo oggi la televisione fa di tutto per distorcere quello che è la realtà,mettendo in primo piano solo ciò che fa ascolto cioè "auditel".Grazie per la visita a risentirci a presto!

Sebastiano Landro ha detto...

@ marcella candido cianchetti: Buon inizio di settimana anche a te Marcella! A presto,ciao

Sebastiano Landro ha detto...

@ Cinzia: Grazie Cinzia :-) cerco sempre di fare il mio meglio.Buona settimana anche a te,a presto!

Sebastiano Landro ha detto...

@ Gina: Grazie Gina, troppo gentile :-)una felice Pasqua anche a te e alla tua famiglia,ciao!

Sebastiano Landro ha detto...

@ Ely: Ciao Ely, purtroppo le realtà che circondano i giovani oggi non sono delle migliori.Speriamo che in futuro le cose cambino in meglio.A presto!

Sebastiano Landro ha detto...

@ pagnottella: Ciao :-) grazie per il tuo passaggio nel mio blog.Alla prossima!

Sebastiano Landro ha detto...

@ Antonella: Ciao Antonella,sì è proprio così,oggi manca la capacità degli adulti di testimoniare valori veramente vissuti,ma nello stesso tempo vi sono giovani che questi esempi li trovano in personaggi del passato come per esempio Martin Luther King,Gandhi,Madre Teresa di Calcutta etc... per potersi impegnare meglio e profondamente nel sociale.Un caro saluto :-)

Sebastiano Landro ha detto...

@ Pagnottina: Grazie a te :-) per il tuo passaggio,carissimi saluti, a presto!

Paola ha detto...

Proprio vero!!!
Condivido il tuo pensiero... molti giovani sono arroganti e presuntuosi... ma forse non è neanche colpa loro... se gli adulti lo permettono... magari si sentono in diritto di esserlo... mah!!!
Seriamo in un futuro migliore... loro sono l'avvenire!!!
Ciao Landro grazie della visita e dei complimenti... sei gentilissimo... ti lascio una serena giornata... un abbraccio

Cuochella ha detto...

mi passa la voglia di avere un giorno dei figli...

dolci a ...gogo!!! ha detto...

articoli davvero interessanti Sebastiano e concordo con i tuoi pensieri....la nuova generazione è un delirio!!!baci imma

Lady Boheme ha detto...

Carissimo, ti ringrazio del tuo gentile commento! Un caro saluto e a presto

Max ha detto...

Wee!!! Sebastiano, sei ritornato a scrivere è un vero piacere leggerti, affronti un tema delicatissimo, concordo con quello che scrivi soprattutto l'ultimo passo, ciao e grazie per la visita.

Onde99 ha detto...

Ah, Sebastiano, quanta verità nelle tue parole: non sono una signora anziana, ma, di fronte all'arroganza che caratterizza non solo le nuove generazioni, ma anche molti miei coetanei o addirittura chi è maggiore di me, non posso che sentirmi avvilita. In un mondo in cui ha ragione chi urla di più io non posso che soccombere. E forse, se il prezzo per vincere è diventare maleducati è meglio così...

marifra79 ha detto...

Ciao!Grazie per la visita!Davvero un articolo interessante Leandro...non nascondo di avere paura per la nuova generazione!A presto e buona serata

Guernica ha detto...

La tua analisi è perfetta...l'idea di mettere al mondo un figlio ti confesso che mi spaventa...

Clementina ha detto...

I tuoi post sono sempre molto attuali e riflessivi.
L'adolescenza è un'età molto difficile da gestire sia dalle famiglia che dalle scuole. Lo vivo quotidianamente con i miei nipoti.... Avverto in loro la voglia di esibirsi al di fuori di ogni schema tradizionale e la loro fragilità e ingenuità....
Auguro a te e alla tua famiglia una serena e Santa Pasqua!

Bruno ha detto...

Grazie Sebastiano per il commento ... a presto

Francisco Vieira ha detto...

Hola

Gracias por comentar a mi recepta.

Feliz Pascoa

Abraço

Sebastiano Landro ha detto...

@ Paola: Ciao Paola,sì è come dici tu,c'è una mancanza di testimonianza da parte degli adulti.Un caro saluto a presto :-)

Sebastiano Landro ha detto...

@ Cuochella: Ciao Giorgia :-)no questo no! I figli sono importantissimi,bisogna preparare loro un buon terreno affettivo per farli crescere nel miglior modo possibile.Saluti,a presto!

Sebastiano Landro ha detto...

@ dolci...a gogo!!!: Ciao Imma :-)la nuova generazione è in
"delirio" perchè frastornata da ciò che li circonda.Speriamo in un futuro discernimento collettivo.Carissimi saluti,alla prossima!

Sebastiano Landro ha detto...

@ Lady Boheme: Ciao grazie a te :-)
a presto!

Sebastiano Landro ha detto...

@ Max: Grazie Max a risentirci a presto!

Sebastiano Landro ha detto...

@ Onde99: Ciao :-) purtroppo oggi vince chi fa la voce grossa perchè non si ha rispetto per l'altro,mentre si mette in risalto il proprio io e la voglia di emergere a tutti i costi.Speriamo in un futuro migliore.A presto!Cari saluti

Sebastiano Landro ha detto...

@ marifra79:Ciao :-) con la nuova generazione bisogna avere un dialogo franco ed autentico.Carissimi saluti!a presto!

Sebastiano Landro ha detto...

@ Guernica: Ciao Guernica :-) il figlio va educato e cresciuto nel miglior modo possibile.Una volta che egli ha ricevuto l'input giusto dalla famiglia saprà prendere le giuste decisioni per il suo futuro,anche contro le opinioni della massa.Carissimi saluti,a presto!

Sebastiano Landro ha detto...

@ Clementina: Ciao Clementina :-) è propria nell'età critica,cioè quella adolescenziale,che i giovani vanno seguiti e soprattutto ascoltati.Grazie ed una Buona Pasqua anche a te ed ai tuoi cari!A presto!

Sebastiano Landro ha detto...

@ Bruno: Ciao Bruno, grazie per la tua visita,a presto!

Sebastiano Landro ha detto...

@ Francisco Vieira: Hola Francisco,graçias.Hasta luego y uma feliz pascoa para tì.

Nel cuore dei sapori ha detto...

Interessante questo articolo, condivido i tuoi pensieri!

Sebastiano Landro ha detto...

@ Nel cuore dei sapori:Ciao Francesca :-)grazie,a presto!

Laura ha detto...

Un articolo davvero interessante!!
Buona Pasqua!! :)

Mestolo e Paiolo ha detto...

Eh già, la tv spesso non è molto educativa.
Buona Pasqua.

Vito Coppola ha detto...

Buona Pasquetta...

Ciao
Vito

Muscaria ha detto...

La devianza minorile, che fino ad un decennio fa poteva aveva radici nei disagi della famiglia, nella scuola, nella società in generale, nella predizione che si autoadempie, nei fattori interni od esterni alla vita dell'adolescente, purtroppo oggi può contare su un nuovo potente, costante, ed inarrestabile catalizzatore: la televisione.
E non la televisione come mezzo in sè, che se ben usata sarebbe anche un ottimo mezzo, ma per quello che è ormai diventata oggi, fatta solo di reality show (che di reale non hanno nulla) e di talk show in cui tutto si fa tranne che dialogare.

Buon post Pasqua e grazie per la visita :-)

Gunther ha detto...

trovo al tua riflessione abbastanza corretta

Alessandra ha detto...

una volta,ho sentito dire da una persona che non nomino.....che i programmi tv vengono scelti in base al livello intellettivo degli italiani.......credo che in parole povero chi ha detto questa frase,abbia definito stupidi gli italiani!!!!!!!
se la situazione in italia è davvero così disastrosa,credo che dovrebbero trasmettere dei programmi che stimolino l'intelletto,che facciano venire voglia ai giovani di informarsi,di capire,di conoscere...!!!
purtroppo oramai i programmi decenti in tv sono davvero pochissimi...e trovo sbagliatissimo che, come hai già detto tu ,chi fa della violenza e l'arroganza uno stile di vita venga ospitato in tv perennemente e in ogni programma...l'insegnamento che se ne trae è che chi si comporta in quel modo fa strada e diventa famoso.....mi fa arrab. il fatto che l'auditel sia più importante della dignità e del rispetto umano...è davvero scandaloso.

Alessandra ha detto...

una volta,ho sentito dire da una persona che non nomino.....che i programmi tv vengono scelti in base al livello intellettivo degli italiani.......credo che in parole povero chi ha detto questa frase,abbia definito stupidi gli italiani!!!!!!!
se la situazione in italia è davvero così disastrosa,credo che dovrebbero trasmettere dei programmi che stimolino l'intelletto,che facciano venire voglia ai giovani di informarsi,di capire,di conoscere...!!!
purtroppo oramai i programmi decenti in tv sono davvero pochissimi...e trovo sbagliatissimo che, come hai già detto tu ,chi fa della violenza e l'arroganza uno stile di vita venga ospitato in tv perennemente e in ogni programma...l'insegnamento che se ne trae è che chi si comporta in quel modo fa strada e diventa famoso.....mi fa arrab. il fatto che l'auditel sia più importante della dignità e del rispetto umano...è davvero scandaloso.

Ty ha detto...

Io,non so più cosa dirmene...davvero!E' scandaloso,il mondo sta andando a pezzi!Quando ero una ragazza non c'era tanta violenza,si giocava molto di più e,guardavamo meno la tv,sopratutto!!!!!!!

Fico e Uva ha detto...

Leggiamo solo ora il tuo blog ricco di spunti di discussione! Grazie per la visita! fico&uva

Pippi ha detto...

Grazie per essere passato a trovarmi, non conoscevo il tuo blog ma da oggi ti seguirò!
a presto
Pippi

Sebastiano Landro ha detto...

@ Laura: Grazie Laura :-) a presto!Un carissimo saluto,ciao

Sebastiano Landro ha detto...

@ Mestolo e Paiolo: Sì è proprio così la Tv è spesso "cattiva maestra"...a presto!Ciao

Sebastiano Landro ha detto...

@ Vito Coppola: Ciao Vito,grazie! A presto!

Sebastiano Landro ha detto...

@ Muscaria: Sì è vero,oggi la televisione è spesso "rissosa" e quindi poco incline al dialogo.Carissimi saluti,a presto :-)

Sebastiano Landro ha detto...

@ Gunther: Grazie Gunther,a presto!

Sebastiano Landro ha detto...

@ Alessandra: Ciao Alessandra :-) sì la situazione è quella che tu hai descritto.Aspettiamo tempi migliori in cui la televisione recuperi la sua funzione pedagogica oltre che sociale. Carissimi saluti

Sebastiano Landro ha detto...

@ Ty: Ciao :-) sì oggi la Tv condiziona spesso in negativo le nostre scelte;dobbiamo essere più critici.Carissimi saluti

Sebastiano Landro ha detto...

@ Fico e Uva: Grazie a presto!

Sebastiano Landro ha detto...

@ Pippi: Grazie Pippi :-) a presto! Carissimi saluti

Milena ha detto...

E' un problema sociale qaunto mai scottante ....

Sebastiano Landro ha detto...

@ Milena: Ciao Milena :-) sì,è vero,si tratta infatti di un problema sociale quanto mai scottante e come tale deve essere affrontato dalle Istituzioni e dalla nostra società in maniera adeguata e non superficiale.Un caro saluto

Eliana Pessoa ha detto...

Ciao!Grazie per la visita!Davvero un articolo interessante Leandro...non nascondo di avere paura per la nuova generazione!

Ele ^_^ ha detto...

Ottima analisi, e complimenti per il blog, finalmente un po' di pensieri personali e ben scritti.. A presto ^^

Zélia Guardiano ha detto...

Sebastiano
Fiquei muito feliz com sua visita e com seu comentário! Então, venho aqui para agradecê-lo e encontro este blog interessantíssimo.
O problema que você aborda aqui é crucial: a juventude realmente está descontrolada , principalmente, penso eu, porque não está encontrando limites. Os adultos se perderam na tentativa de educar as crianças de uma forma moderna, e essas mesmas crianças tornaram-se adolescentes complicados, perdidos num emaranhado de dúvidas, de insegurança, de medo, etc. Infelizmente...

Obrigada!
Um abraço

Tânia regina Contreiras ha detto...

Agradeço a sua presença na minha Casa da Imaginação e retribuo a visita.

Grande abraço.
Tânia

Cucchiaio pieno ha detto...

Ciao, grazie per la visita.
Non me piace la TV!
Un saluto
Léia

Pedrasnuas ha detto...

OBRIGADA PELA VISITA.

BEIJO

NOTA:NÃO ENTENDO ITALIANO(DESCULPA)

direitinho ha detto...

Agradeço a tua visita no lidacoelho.
Gostaria de poder seguir os teus pensamentos mas é um ramo que está para lá das minhas capacidades.
Este artigo- conflito de gerações - não é novo.
Agrava-se mais numas sociedades do que noutras, mas isso também depende da educação recebida em casa ou na escola. Hoje temos jovens trabalhadores, educados, amigos e participativos a par de outros que passam a vida a criticar mas nada fazem para se afirmarem numa nova classe política ou social.
Um abraço

Sebastiano Landro ha detto...

@ Eliana Pessoa: Grazie a te :-) speriamo che le nuove generazioni sappiano reagire bene in futuro a questo stato di cose.Cari saluti.

Sebastiano Landro ha detto...

@ Ele ^_^ : Ciao :-) ti ringrazio,a risentirci,a presto!

anita sereno ha detto...

olla estoi encantada com tu trabalho muchas felicita besos chão

uminuto ha detto...

obrigada pela visita.
concordo plenamente com a tua opinião
um beijo

Silenciosamente ouvindo... ha detto...

É um prazer ter a sua visita no meu
blogue. A Itália me fascina e ainda
não a visitei.
Não sei me expressar em italiano.
Espero me compreenda.
Obrigada pela visita.
Beijo/Irene

José ha detto...

Grazia Sabastiano! Per lá visita.
ti capisco, ma non se escriver.

Ciao se vediame,
José.

jefhcardoso ha detto...

Sebastiano Landro, muchas gracias por seu comentário em meu blog y um saludo!

Jefhcardoso do Brasil

Zezinha Sousa ha detto...

Olá, Sebastiano
agradeço pela visita ao meu blog, voltarei sempre aqui e espero sua volta no meu espaço. Um abraço com carinho
Zezinha

Taty Cascada ha detto...

Hola Sebastián:
Agradezco tu visita en mi Blog, de esa manera te he descubierto, tienes un espacio interesante con temas que no son fácilmente abordables...Según mi opinión, la problemática adolescente es una característica de nuestros tiempos, donde la falta de amor y compromiso real de los padres hace que los chicos sean permeables a desbandes emocionales, drogas, alcóhol y vida sín limites...Siento que el verbo amar cada vez es menos conjugado en tiempo presente, y es cambiado por el desdén y olvido...
Un abrazo

Valéria Gomes ha detto...

Grande Sebastiano Landro!!!
Muito feliz pela visita!
Vejo que tens um olhar preocupado, ao descrever os diversos problemas juvenis. Também preocupo-me bastante e a cada dia que passa, parece que distancia-se, ainda mais, a possibilidade de mudanças. Cabe a todos nós esperar e torcer para que os nossos jovens, saibam fazer as escolhas certas.
Teu cantinho é bastante educativo!


Beijo no coração!!!

Luca and Sabrina ha detto...

Sebastiano, ci vorrebbe un'inversione di rotta, oggi si sacrifica tutto in nome dell'auditel, in nome del successo, del denaro e quasi non importa con che mezzo e calpestando cosa si arrivi a ciò! La tv fa la moralista da un lato e poi lascia passare messaggi e programmi molto discutibili e si sa, la tv è lo specchio dei tempi, ma sinceramente siamo in tanti a pensare che meriteremmo qualcosa di meglio!
Un abbraccio e buona settimana
Sabrina&Luca

*lua* ha detto...

Il giorno del mio caro amico buono!

Grazie per la vostra visita nel mio angolo, controllare spesso!

Mi è piaciuto il tuo blog ben preparata con informazioni ricche.

Viviamo in una società in continuo mutamento, dove il contesto familiare sempre più scarse diventa il nemico principale, in assenza di struttura di sviluppo emotivo, fisico e sociale dei nostri giovani. Ma io credo che ogni generazione nati, i bambini stanno arrivando sempre più fitta di conoscenze acquisite pre e può contribuire molto per questa società è sulla buona strada per imparare che c'è un solo modo l'amore.

Baci e buona giornata!

Juliana Carla ha detto...

Olá Sebastiano

Muito obrigada pela visita no BRAILLE DA ALMA.

Saudações do Brasil.

Mente Humana ha detto...

Gracias
:D

ADiniz ha detto...

Bom dia Sebastian!
Antes de tudo, grata por sua visita em meu blog e já então aproveito pra deixar um trecho de Kant, na qual compartilho, em que afirma

“Tomar interesse imediato pela beleza da natureza é sempre sinal de boa alma; e se este interesse é habitual, pelo menos indica uma disposição do ânimo favorável ao sentimento moral, se de bom grado se associa à contemplação da natureza.”

Pq creio que a melhor forma ainda de transformar ou renovar conceitos é através da religasão ao Todo, e este implica na compreensão do equilíbrio na natureza em seu todo.

Bjinhos e uma Boa semana a vc,
ah, busquei o tradutor online, pra apreciar teu texto e participar.

MOISÉS POETA ha detto...

grazie per aver visitato il mio blog.
mi é piaciuto molto il tuo blog .

un abra

Marisa ha detto...

Me sumo a tus acertadas palabras, un no rotundo
a todo tipo de violencia.

Gracias por la visita,
es un placer leerte.

Saludos

M@ria ha detto...

" Ama-me é tempo ainda, interroga-me e te direi que o nosso tempo é agora."

(Hilda Hilst )

Bom diaaaa,com muito amor e poesia...M@ria

Chá das Cinco ha detto...

Obrigada pelo comentário no Chá das Cinco.
Beijos
Gemária Sampaio

Memória de Elefante ha detto...

Molto interessante testo, come il blog!

Un abbraccio e vi ringrazio per la visita!

antonio - o implume ha detto...

O macho dominante sempre se impôs pela força. Estamos ainda na fase da manada humana.

Maria Ribeiro ha detto...

EI, SEBASTIANI! TI ho trovato, girando da questo per quello blog. Ho vissuto in Italia per qualche anno, a CESENAtico, in Emilia- ROMAGNA. non iluderti com questo mio "italiano, perchè ,ormai, dimenticai tante parole com le doppie, che non abbiamo in Portogallo...
TI abbracio
LUSIBERO

Juliana Lira ha detto...

Sebastian

Sua visita fez-me muito feliz!

De fato a violência parece está inerente nessa sociedade enlouquecida e a juventude vai seguindo o exemplo fraco e tosco.

É preciso plantar valores puros, é preciso plantar a gentileza e a paciência.

Milhões de beijos

anita sereno ha detto...

bom fim de semana besos

Rosana ha detto...

Querido obrigada pela visita, volte... sempre que quiser, beijos em seu coração"


Rosana Morena!

Andréa Silveira ha detto...

Grazie! Io non parlo l'italiano! =)
Por eso voy a hablar en español: Gracias por la visita! También me encuentras aquí: http://meuprojetopiloto.blogspot.com/

Sônia Silvino ha detto...

Boa noite, Sebastiano!
Grata pela sua visita no meu blog REFLEXÕES!
Meu avô paterno era italiano de Treviso (família Rosin).
Seja sempre bem-vindo aos meus blogs.
Bjkas!

*Ronilda *Reis ha detto...

Sono molto felice con loro visita nel mio blog, ho dovuto usare un traduttore online per la comprensione, ma questo è OK! Amo l'Italia, anche senza conoscere e insistono sul fatto che un giorno, lo so! Il traduttore nuovamente had disposti a inviare il messaggio a voi! Preparato grazie ancora una volta, ogni volta che vuoi!

Driks Barreto ha detto...

Muito obrigada por sua visita!!!Volte sempre que puder!Gde beijo.

Sebastiano Landro ha detto...

@ anita sereno: Hola Anita :-) muchas graçias,hasta luego!

Sebastiano Landro ha detto...

@ uminuto: Muchas graçias,hasta pronto!

Sebastiano Landro ha detto...

@ Silenciosamente ouvindo: Muchas graçias y hasta luego :-)

Sebastiano Landro ha detto...

@ Josè: Muchas graçias y un saludo!

Sebastiano Landro ha detto...

@ jefhcardoso: Un saludo tambien por usted y hasta luego!

Sebastiano Landro ha detto...

@ Zezinha Sousa: Muchas graçias :-)
um abraço y un saludo.

Sebastiano Landro ha detto...

@ Taty Cascada: Sì,est verdadero que tu dices.Es la falta de amor el problema principal de las nuevas generaciones.Un saludo y hasta luego!

Fico e Uva ha detto...

Ciao Sebastiano grazie al tuo commento scopro adesso il tuo interessante blog complimenti! Ciao fico&uva

Silenciosamente ouvindo... ha detto...

Meu amigo mais um comentário
seu no meu blogue que muito
agradeço.Acabo de chegar de
férias, tenho tudo em atraso
e ontem chegou um bebé à família
(um menino) que vai ocupar muito
do meu tempo.
Bom domingo para si.
Um abraço/Irene

Henrique ANTUNES FERREIRA ha detto...

Sebastianoamigo

Io non parlo italinano, ma cerca di capire. Penso che molti errori d'ortografia, ma è anche una lingua latina. E il tuo blog è molto buono e bello graficamente. Ora, passo in portoghese. Se non capisci, posso usare la mia seconda lingua è il castigliano. Grazie mille.

Agora, em português, quero dizer-te que o texto em italiano é graças ao Google Tradutor... A verdade manda que to diga.

Tenho muitos Amigos italianos, alguns jornalistas como eu sou. Mas, os melhores (que nem são dos jornais...) são os Filigi de Latina. Adoro, adoramos a Raquel e eu, estar com eles.

Espero por ti na Minha Travessa, pelos teus comentários e torna-te meu (per)seguidor. Obrigado. Podes comentar em italiano, em português, em castelhano, em francês, em inglês e um pouquinho em alemão...

Abs