giovedì 1 ottobre 2009

I nuovi modelli sociali

In una società altamente tecnologizzata come la nostra, con l'uso di internet e di una tv sempre più generalista, si creano nuovi modelli sociali che tanto sono imitati dalle nuove generazioni. Un tempo negli anni '60, quelli della contestazione giovanile tanto per intenderci, vi erano i Beatles e i gruppi rock in genere che con i loro brani musicali hanno influenzato le scelte di intere generazioni. Il live motive era quello dell'attacco alle vecchie generazioni accusate di aver creato la cosiddetta società dei consumi, dando così vita al fenomeno del consumismo. Oggi si cambia rotta, e i giovani si rivolgono ai nuovi modelli creati dai mass media; per esempio la maggior parte delle ragazze vorrebbero fare da grandi le " veline ", mentre i maschi i " tronisti " in qualche spettacolo di successo. Ed è proprio questo il modello sociale per eccellenza oggi, "il successo" a tutti i costi e con quasi nessuno sforzo. Ad incoraggiare i ragazzi su questa strada sono proprio i genitori che tramite i loro figli vogliono sprazzi di gloria e di visibilità. Ciò perchè oggi importante è apparire e non essere, e quindi, se uno è sfigato o svantaggiato è meglio evitarlo perchè come si dice se lo conosci lo eviti...

52 commenti:

Dida70 ha detto...

amara ma...verità!
speriamo non per tutti però!
un caro saluto
dida

lenny ha detto...

Questo cambiamento è palpabile e fa paura, ma per fortuna ancora tanti coltivano valori veri che cercano di inculcare ai loro figli :))

Sebastiano Landro ha detto...

@ Dida70: Sì,purtroppo è un'amara realtà dei nostri giorni;bisogna che le nuove generazioni vengano educate ad uno spiccato senso critico.Tantissimi saluti.

Sebastiano Landro ha detto...

@ lenny: Certo è importante che ancora vi siano famiglie che pur vivendo la realtà di tutti i giorni,credano nei valori sani di una tradizione già consolidata nel tempo.Cari saluti :-)

Cuochella ha detto...

io credo fortemente che le cose stiano cambiando più di quel che si pensi.
Si, questi esemplari di giovani """ambiziosi"""" fanno molto scalpore, d'altro canto fare rumore è una delle loro migliori capacità, ma in quanto ragazza posso affermare che i ragazzi con VERE ambizioni, che credono nell'impegno, nello studio e nel lavoro, sono più di quel che si pensi, solo che sembrano quasi estinti solo perchè non hanno l'abitudine di strillare...forse sono un po' illusa da speranze disperate ;p ma ci credo in un miglioramento, e credo che ci si stia avvicinando.

Sebastiano Landro ha detto...

@ Cuochella: Ciao Giorgia,sì è come dici tu,infatti io ho molta fiducia nelle nuove generazioni;speriamo che ci possano essere nel futuro dei veri educatori o comunque dei buoni esempi da imitare.Carissimi saluti :-)

Gunther ha detto...

è aberrante ma è cosi, sopratutto da padre è difficile fare capire ai figli che la vita non è cosi, cercare di fargli ragionare è un impresa titannica, però devo dire che mi hanno lanciato una speranza vado a insegnare a delle scuole serali, ho trovato dei giovani coscienziosi e intelligenti forse non tutto è sperso

Guernica ha detto...

Sorvolo sui "nuovi modelli sociali", per ora.
Tutto bene? Dopo quello che è successo...
Desumo di si, per fortuna, visto che sei online!

Poeslandia ha detto...

Buona sera Sebastiano, come stai? Vedendo il tv mi stringe il cuore. Vi sono vicina col pensiero, conosco Messina da trenta anni, e ininmaginabile per me quello che e successo... spero presto tue notizieun sincero abbraccio con stima Lisa

Cinzia ha detto...

Verissimo, oggi conta più l'apparire che l'essere...ho cercato di trasmettere ai miei due figli dei valori, come i miei hanno fatto con me, speriamo bene...
Buon sabato
Cinzia

Maia ha detto...

Caro Sebastiano, convengo con te perfettamente, siamo incastrati in una realtà che definisco davvero triste... Non esiste più la leggerezza di un cuore semplice, le sane aspirazioni, i valori autentici, tutto è dettato dall'apparire, tutto è superficialità ed illusione, non esistono più menti brillanti...
Spesso guardo fuori dalla mia finestra... cioè attorno a me, e mi ripeto: Siamo all'inizio della fine, e non molto lontani... e te lo dice una 25enne che guarda i propri coetanei con una tristezza raggelante!
A presto...

Sebastiano Landro ha detto...

@ Gunther: Sì, purtroppo oggi i mass media influenzano negativamente i giovani offrendo loro modelli sociali sbagliati.Però,anch'io come te, credo molto nelle nuove generazioni e confido nel loro senso critico.Un caro saluto.

Sebastiano Landro ha detto...

@ Guernica: Ciao Guernica,per quanto mi riguarda tutto bene,abito nel centro della città,mentre sono state colpite purtoppo alcune frazioni di Messina lato sud,che hanno costituito da sempre insieme ai suoi abitanti una ricchezza naturale ed umana per la mia città.Carissimi saluti.

Sebastiano Landro ha detto...

@ Poeslandia: Grazie Lisa, io sto bene,questa è una sciagura che come messinese mi colpisce nel profondo del cuore.Un abbraccio.

Sebastiano Landro ha detto...

@ Cinzia: Grazie Cinzia,è così, la famiglia è proprio quella che deve trasmettere i valori sani,non solo a parole,ma testimoniandoli ogni giorno.Carissimi saluti e buon fine settimana anche a te.

Sebastiano Landro ha detto...

@ Maia: Sono d'accordo con te,oggi c'è troppa superficialità in giro,però dobbiamo nello stesso tempo operare e sperare per un cambiamento delle cose.A presto e tantissimi saluti.

marcella candido cianchetti ha detto...

gran bel post anche se la realtà è amara bona iunnatedda

Sebastiano Landro ha detto...

@ marcella candido cianchetti:Ciao Marcella :-) grazie!Purtroppo è così,speriamo che le cose possano cambiare in futuro.Buona giornata anche a te :-)

sara ha detto...

Si c'è da restare basiti a guardarsi intorno, ma necessita essere speranzosi in un cambio di rotta, almeno io voglio sperarlo!

Sebastiano Landro ha detto...

@ sara: Ciao Sara,le cose stanno proprio come tu dici.Speriamo bene per il futuro :-) a presto

marcella candido cianchetti ha detto...

nu bonu fini di settimanuzza

Tiziana ha detto...

Malgrado la "moda" di oggi...io vado controcorrente. A me interessa principalmente "essere"...non "apparire". Non sempre è ciò che appare!!!

Sebastiano Landro ha detto...

@ marcella candido cianchetti: Ciao Marcella,una buona domenica :-)

Sebastiano Landro ha detto...

@ Tiziana: E' meglio oggi andare controcorrente,anzichè conformarsi ad una società che non si riconosce più in determinati valori che ci sono stati tramandati da una tradizione che ha profonde radici storiche e culturali.Un caro saluto.

emamama ha detto...

quanto dici è verissimo.. bisognerebbe educare prima i genitori!!!!

Sebastiano Landro ha detto...

@ emamama: Ciao cara,sì è proprio vero sono le famiglie che devono essere supportate(da esperti,istituzioni etc) per poter promuovere un'educazione che sia basata su valori veri,che possano aiutare i giovani nelle scelte che riguardano il proprio futuro.Un caro saluto.

blunotte ha detto...

grazie per la visita al mio blog.
Per quanto riguarda questo post mi ha fatto riflettere e spero di insegnare a mio figlio che è importante essere non apparire, è importante nutrire forti sentimenti.

chabb ha detto...

Parole sante e sacrosanta verità. Non posso che essere in linea con il tuo pensiero avendo due figli nella fase adolescenziale!! Posso dirti che mio figlio veniva additato perchè non aveva ai piedi le Nike!!!
Oggi molte mamme vanno a cantare nei Karaoke in locali di tiro e i figli quindicenni di sballano per strada.
Grazie per il tuo passaggio da me!

sorbyy ha detto...

Grazie per il commento che ha lasciato sul mio blog
Sono pienamente d'accordo con il suo post, la òtv e i media danno dei messaggi errati a questi ragazzi lasciati sempre più a se stessi
La famiglia credo non esistsa più, ognuno pensa a far soldi e a rincorrere falsi ideali
Ciao

Luca and Sabrina ha detto...

Hai detto bene Sebastiano, sono i genitori stessi a spingere i figli in quella direzione. Si auspicano che non debbano fare sacrifici, che possano ottenere il successo facile e subito, per quanto effimero esso possa essere. Non si rendono conto che spesso costruiscono castelli di sabbia senza fondamenta che quando crollano, non rimane nulla.
Ti riporto la mia esperienza personale, lavoro in un ospedale, reparto di chirurgia, interventi estetici compresi. Non immagini quante diciasettenni spinte dalle mamme vengono a rifarsi il seno, aumentandolo di due, tre taglie. Le mamme sono le più entusiaste, le più convinte e ti dicono apertamente che sognano un futuro da veline per le figlie!
Un futuro usa e getta! Triste!
Buona settimana!
Sabrina&Luca

manu ha detto...

grazie per la visita!!!interessante il tuo blog!!!buona domenica

Guernica ha detto...

-COMMENTO/AVVISO A TUTTI I MIEI LETTORI-
Scusate per l'off topic e l'impersonalità del messaggio.
Sto per piangere!
Ho modificato link e nome del Blog, ma ignoravo che facendo questo avrei cancellato per sempre tutti i commenti.E dico tutti!...I vostri commenti da due anni a questa parte...Che tristezza...

Se penso che ieri stavo per chiudere il Blog...beh...Mi dico...Forse era destino.Ricominciare tutto da capo.
Meglio sorridere della mia incompetenza vah...eheheh :/

Per chi vuole ancora seguirmi, il mio link nuovo è www.l-ultimadea.blogspot.com

Al mio vecchio indirizzo spiego brevemente il perchè del cambio.

Un bacione e un abbraccio!

Che Birba ha detto...

Ciao Sebastiano, arrivo qui grazie al commento che hai lasciato sul mio blog...
complimenti i tuoi post sono interessantissimi! Anche io sto studiando scienze politiche, l'inidirizzo di amministrazioni pubbliche ed economie di mercato...adesso sto sostenendo gli esami della specialistica.

Segnalo il tuo blog nel mio post http://chebirba.blogspot.com/2009/12/blog-by-blogspot-parte-ii.html

ciao Laura

Francisco Vieira ha detto...

Ciao :-)

Nice blog and very good opinions. I will follow it.

Bye

Sebastiano Landro ha detto...

@ blunotte: Sì è proprio così,dobbiamo cercare di educare bene i ragazzi facendo uscire in loro quel senso critico che è importante per far sì che un domani sappiano considerare certi comportamenti sociali riprovevoli, e quindi da non imitare.Ciao :-) a presto!

Sebastiano Landro ha detto...

@ chabb: E' vero,è proprio la fase adolescenziale quella più critica,dove la personalità del ragazzo è pù fragile e quindi esposta a più rischi.In questa fase l'apporto della scuola e dei genitori è fondamentale.Un caro saluto.

Sebastiano Landro ha detto...

@ sorbyy: Sì credo che i media siano i primi responsabili della costruzione di modelli sociali effimeri,che però purtroppo fanno presa sui giovani che soprattutto in età adolescenziale sono psicologicamente più deboli.Un saluto affettuoso.

Sebastiano Landro ha detto...

@ Luca and Sabrina: Sì sono purtroppo oggi i genitori i primi a farsi condizionare dai messaggi che provengono dai media e non solo da essi,e quindi incoraggiano i figli ad intraprendere strade dove si crede di ottenere il successo facile ed a tutti i costi e con sacrificio zero.Ciao Luca,ciao Sabrina,a presto!

Sebastiano Landro ha detto...

@ manu: Grazie a te :-) arrivederci a presto!

Sebastiano Landro ha detto...

@ Guernica: Ok, grazie dell'avviso,arrivederci a presto.

Sebastiano Landro ha detto...

@ Che Birba: Grazie della segnalazione,a prestissimo :-)cari saluti.

Sebastiano Landro ha detto...

@ Francisco Vieira: Thank you very much,see you soon.Goodbye.

Clementina ha detto...

Tanti cari auguri per un 2010 strepitoso di belle novità, di serenità, salute e gioia. Clementina

la signora in rosso ha detto...

che il 2010 ti porti pace e serenità...e giustizia per tutti!

Sebastiano Landro ha detto...

@ Clementina: Cara Clementina :-) auguri anche a te di un felice anno nuovo!!!
Ciao a presto!

Sebastiano Landro ha detto...

@ la signora in rosso: Grazie,auguri di buon anno anche a te!
Ciao :-)

Giulia ha detto...

Dilaga l'amarezza con il passare del tempo, vi è più etica et onore nella specie animale...
Grazie per il commento lasciato nel mio blog.
Ciao
Giulia

Sebastiano Landro ha detto...

@ Giulia: Ciao Giulia,sì è vero spesso gli animali danno grandi lezioni di "sensibilità".A presto!

Gina ha detto...

Ciao, prima di tutto volevo ringraziarti per aver visitato il mio blog, poi ho letto i tuoi post e li ho trovati tutti molto interessanti, in modo particolare questo essendo mamma di due bambini che saranno i giovani del futuro,i quali spero che non seguano questi modelli, che amino il lavoro e l'intelligenza che il Signore gli ha donato.

Sebastiano Landro ha detto...

@ Gina: Ciao Gina,ti ringrazio per il tuo commento,speriamo che le nuove generazioni sappiano maturare nel tempo quel senso critico importante per poter dare dei giudizi di valore su ciò che li circonda.A presto :-)

▒▓█► JOTA ENE ha detto...

ººº
Big 2001 year

Sebastiano Landro ha detto...

@ JOTA ENE:Graçias y un feliz ano nuevo!